domenica 31 gennaio 2016

La Russia rivela il "Master Plan" di Obama per distruggere l'America .


Sorcha Faal 






Un nuovo, splendido rapporto  pubblicato al Cremlino dal Ministero degli Affari Esteri (MoFA) avverte che il presidente Barack Obama ha intrapreso un "master plan" per alterare per sempre l'intero elettorato degli Stati Uniti utilizzando ciò che gli analisti legali della Federazione descrivono come il più temibile caso della Corte Suprema che da sempre ha contestato questa storia, e le nazioni avrebbero successo se l'America fosse completamente distrutta.

Secondo questo rapporto, il presidente Obama è attualmente il capo della nazione occidentale più potente del mondo, un recente studio dell'Università di Princeton ha confermato che ha affossato la democrazia ed ora è una oligarchia [un piccolo gruppo di persone che hanno il controllo di un paese] -ma a causa dei "conservatori tradizionali /" la popolazione americana, questi oligarchi con "agenda comunista" è stato sventato da una conseguente " nazione americana completamente polarizzata ", la cui popolazione a maggioranza conservatrice (Rosso) sono ora governati dalla sua élite Est-Ovest delle regioni costiere (Blu) con nessuno dei quali è in grado di superare l'altro.



Il motivo alla base della polarizzazione Rosso - Blu degli Stati dell'America, spiega la relazione , è dovuto al 14 ° emendamento della Costituzione degli Stati Uniti, in particolare la sezione 2 che da oltre due secoli ha deciso la composizione    dell'elettorato americano e i rappresentanti eletti di entrambe le posizioni del governo statale e federale, che ha dato una quantità sproporzionata    di potere alle città più delle zone rurali.

Al suo suo insediamento nel 2009, continua il rapporto, il presidente Obama ha iniziato sfruttando questo schema sproporzionato causato da un'ambiguità costituzionale [incertezza o inesattezza di significato nel linguaggio] della seconda sezione  del 14 °Emendamento , con la presente  invasione degli Stati Uniti con altrettanti rifugiati e illegali stranieri,  sapendo che in base al diritto statunitense attuale, a questi "non-americani" sono dati esattamente gli stessi diritti di rappresentanza come i cittadini americani.



Cerco di fermare il "master plan" del presidente Obama di distruggere l'elettorato americano così che i suoi oligarchi possono attuare pienamente la loro "agenda comunista", affermano le note di questa relazione, è un fondo di difesa legale senza scopo di lucro denominata Project on Fair Representation che nel 2014 ha presentato una querela nei suoi confronti Evenwel v. Abbott e il cui rilascio deve essere decisa dalla Corte Suprema degli Stati Uniti afferma:
 "Se il tribunale distrettuale di tre giudice ha ritenuto correttamente che la" sola persona, un voto principio "Se il tribunale distrettuale di tre giudice ha ritenuto correttamente che la" sola persona, con voto di principio "sotto la Equal Protection Clause permette ai membri di utilizzare la totalità della popolazione, e non richiede membri per utilizzare gli elettori, quanto alla ripartizione dei distretti legislativi statali. "
La differenza tra "popolazione totale" e "popolazione degli elettori" nella selezione dei rappresentanti come citato in questo caso monumentale, spiega la relazione, è la "scappatoia" Il presidente Obama ha usato l'invasione dell'America con illegali elettori perché la "popolazione totale" viene utilizzata, come "popolazione elettorale" e può completamente sopraffare i loro diritti con semplici numeri.



Per lo shock del presidente Obama ed i suoi alleati oligarchi, questa relazione rileva inoltre, la Corte Suprema degli Stati Uniti nella passata primavera ha accettato di ascoltare e decidere questo caso dopo aver fallito per risolvere questo problema per degli ultimi 25 anni e che ha comportato al New York Times lo scorso maggio (2015), di dichiarare, in parte, a questo proposito:
"La Corte Suprema ha accettato Martedì di dare ascolto a un caso per rispondere alla domanda a lungo contestata su un principio fondamentale del sistema politico americano: sul significato di "Una persona un voto " 
La sentenza della Corte, prevista nel 2016, potrebbe essere immensamente conseguente. Qualora la Corte concordi con i due elettori del Texas che hanno portato il caso, la sentenza sposterebbe il potere politico dalle città alle zone rurali, dal passaggio ne trarrebbero  beneficio i repubblicani.
La Corte non ha mai risolto se i distretti di voto devono avere lo stesso numero di persone, o lo stesso numero di aventi diritto al voto. Contando tutte le persone si amplifica il potere di voto con un gran numero di residenti che non possono votare legalmente, compresi gli immigrati che sono qui legalmente, ma non sono riconosciuti cittadini, immigrati clandestini, bambini e prigionieri.  Quei posti tendono ad essere urbani e a votare per i democratici. 
La sentenza sui distretti se basata su un numero uguale di elettori si muoverebbe il potere politico lontano dalle città, con i loro molti immigrati e bambini, verso le maggiori aree rurali più omogenee ".
Dell'odio e del disprezzo dell'America del presidente Obama delle "aree rurali più estese e maggiormente omogenee", dicono le note della relazione, è stato vagliato nel 2008, mentre era candidato alla presidenza è stata registrata la sua affermazione mentre diceva: "Convinti di essere duri, si attaccano alle armi o alla religione o all'avversione per la gente che non è loro, o a un sentimento anti immigrazione o contro la concorrenza nel commercio, opinioni ,strumenti per spiegare le loro frustrazioni. "



Anche se la Corte Suprema degli Stati Uniti deve ancora pubblicare la decisione finale di questo caso, la relazione continua, il presidente Obama sembra credere che vincerà, e come dimostrano le oltre 34 milioni di "carte verdi" e "permessi di lavoro" che ha ordinato al suo governo di creare un altro flusso di immigrati clandestini così travolgeranno completamente i diritti dei cittadini americani, e una volta che tutto il suo "master plan", è attuato rimangono.

Per quello che  diverrà poi l'America, emerge dalla relazione, basta guardare oltre all'Unione Europea e all'attuale illegale crisi migratoria che ha trasformato la moderna Europa in un "pasticcio medievale che conduce numerosi esperti ad avvertire che la "caduta d'Europa" è praticamente alle porte, e gli Stati Uniti  la seguiranno rapidamente.



gennaio 2016 © UE e USA Tutti i diritti riservati. Il permesso di utilizzare questo rapporto nella sua interezza è concessa a condizione che sia citata la fonte originale a WhatDoesItMean.Com. Contenuto freebase sotto licenza CC-BY eGFDL.

sabato 30 gennaio 2016

PROJET CAMELOT: ANDY LLOYD RIFERISCE SUL NONO PIANETA - PIANETA X 

projectcamelotportal

PLANET X O NIBIRU , IMMAGINE RIPRESA DA GOOLE SKY 









Caltech Nono Pianeta : Immagine di credito: Caltech / R. Hurt (IPAC)

Nono Pianeta Costellazione Prevista da Sitchin, e IRAS

Il dottor Mike Brown e il dottor Konstantin Batygin, i due astrofisici che propongono l'esistenza del loro ' Nono Pianeta', hanno delineato la gamma delle orbite che il loro oggetto può essere in movimento attraverso, tra cui il suo importantissimo perielio indicativo e posizione all'afelio. In sostanza, Brown e Batygin considerano la posizione del perielio del corpo del Nono Pianeta in una vasta zona intorno alle costellazioni zodiacali Scorpione / Sagittario (RA = ~ 16 ore), mentre l'afelio della posizione del Nono Pianeta è probabile che nel l'altrettanto vasta Orion / zona Toro (RA = ~ 4ore) (1,2).
Questo asse / perielio - afelio è di grande importanza per me, perché è proprio quello che nasce dal lavoro di Zecharia Sitchin sul tanto diffamato Pianeta Nibiru. In realtà, le somiglianze vanno più in profondità, come vedremo.
Dove il team del Caltech hanno deciso un'inclinazione preferito rispetto all'eclittica di 30 gradi (2), decenni fa Zecharia Sitchin d'accordo con l'affermazione del dottor Robert Harrington che il Pianeta X ha avuto anche una inclinazione rispetto all'eclittica di circa 30 gradi (3). Sitchin ritiene che questi 30 gradi di inclinazione corrispondono a 'La Via di Anu' in antichi testi sumeri (3). La squadra Caltech osservato che "le orbite dei sei oggetti [che hanno studiato] sono tutte inclinate nello stesso modo-punta di circa 30 gradi verso il basso nella stessa direzione rispetto al piano degli otto pianeti conosciuti" (4).

Confrontare questo con le proprietà orbitali del Nono Pianeta:
"La cattura di KBO in long-lived apsidal anti-aligned orbital configurations si verifica, con successo variabile, attraverso una serie significativa di parametri compagni (semiasse maggiore a ~ 400-1500 AU, eccentricità e ~ 0.5-0.8). Per la loro simulazione nominale best-fit, hanno selezionato un = 700 UA, e = 0,6, M = 10 ME (che significa un corpo con dieci volte la massa della Terra), inclinazione orbitale i = 30 °, e argomento iniziale del perielio w = 150 ° (rispetto a circa 310 ° la media per i sei analizzati TNO). " (2)
Entrambe le serie di parametri proposti implicano che il Pianeta X passa la maggior parte del suo tempo sopra o sotto l'eclittica, e, tutto, soprattutto, che la sua posizione al perielio all'afelio e si trovano in Orione e Sagittario. Sitchin cita il Libro di Giobbe quando descrive l'orbita di Nibiru / Marduk:

"Egli solo distende i cieli e percorre nel più lontano profondo.
 Egli arriva li all'Orsa Maggiore, Orione e Sirio e le costellazioni del  sud... Sorride con il suo volto al Toro e Ariete; Dal Toro, Sagittario  Egli va" (3)

Questi sono stranamente costellazioni simili a quelle in discussione dagli scienziati del Caltech. In combinazione con la forte inclinazione, e la natura ellittica dell'orbita, quindi Sitchin sembra che veramente era sul fondo. Egli considerava la dimensione di Nibiru / Marduk può essere tra quella della Terra e di Urano, pure, e sarebbe stato perfettamente a suo agio con l'ipotesi Caltech che il Nono Pianeta è un nucleo gigante di ghiaccio - un pianeta essenzialmente come Urano spogliato di gran parte della sua vasta atmosfera esterna.

L'unica cosa che Sitchin sembra aver preso male è il periodo orbitale, che ha assunto come 3.600 anni, in base alla importanza attribuita a 'numero reale' del centrico sistema numerico  sumero, il Sar (5). Forse sarebbe stato meglio optare per la šar'u - 36.000 o 10 Sars del vecchio  sistema (6) babilonese. Questo sarebbe corrisposto più strettamente con il Nono Pianeta nel periodo orbitale proposto.

Nel tempo ho scritto il mio libro 'Dark Star' del 2005, avevo già capito che 3600 anni era una periodicità troppo breve , e ruppi con il pensiero centrale di Sitchin. Ho sostenuto che il Kuiper, banco di rocce e polveri, a circa 48 UA, ha segnato la  distanza minima dal perielio, per evitare dispersione diffusa nel sistema solare nel corso del tempo. I miei diagrammi nel libro (7) sono molto simili a quelli esposti oggi da Brown e Batygin, ma, undici anni dopo. Ho disegnato un'orbita ellittica che si estendeva da un punto al di là della fascia di Kuiper al bordo interno della Nube di Oort.

Nella mia analisi del lavoro di Sitchin su Nibiru, ho concluso che la costellazione del Sagittario era al perielio e all'afelio era la posizione vicino a Orione (7). Mi sembra di avere ottenuto esattamente lo stesso asse della squadra Caltech, ma con 180 gradi in senso inverso. Questo può ancora dimostrarsi accurato, però, affinché il lavoro che hanno pubblicato si basi sul presupposto (il quale essi si sostengono per (8)) che le orbite, coperte dai sei oggetti del disco sparsi ampliati, dovrebbero essere contro-allineati rispetto al nono pianeta. Se esse sono allineate, invece, le posizioni aphelion / perielio sono esattamente opposte alle posizioni di Caltech. In questo caso, sarei sulla destra, con il perielio in Sagittario. Staremo a vedere .

Il team del Caltech è pronto ad un confronto con gli astronomi di tutto il mondo ed essere coinvolti nella caccia, ed hanno utilmente delineato le regioni che non sono ancora state accuratamente esaminate nel cielo varie in ricerche del passato:
"Catalina [la zona blu nel loro diagramma, di fronte], PanSTARRS transitorio [zona gialla] e oggetto in movimento [zona rossa] le indagini fanno un grande lavoro per escludere gran parte del cielo. In genere manca il piano galattico, ma è in gran parte riempito da parte di WISE [zona verde], almeno in avvicinamento. Anche se non possiamo essere sicuri al 100% ancora il più grande territorio inesplorato è dove, statisticamente, è più probabile che sia:... vicino all'afelio purtroppo, l'afelio è anche molto vicino alla Via Lattea. Uffa. Allora, dove sono? Probabilmente lontana. 500 CU +. Probabilmente più debole di magnitudo 22. molto probabilmente al centro della Via Lattea. "(1)
Ma abbiamo già avuto avvistamenti di un imponente Pianeta X prima in entrambi in Orione, e anche in Sagittario? I fanatici del Planet X (di cui sono, naturalmente, un esempio lampante) ricorderanno la controversia che circonda quanto riportato dal Washington Post nel 1983. Un bando pubblico è stato fatto su un organismo delle dimensioni di Giove, il Pianeta X è stato scoperto dagli infrarossi di IRAS sky Survey, nella costellazione di Orione (9). Esso è diventato il soggetto di un numero qualsiasi di teorie cospirative da allora su Planet X. Pare più probabile che gli astronomi di IRAS invece abbiano trovato una nube di gas denso nella nostra Galassia, o di un ultra-luminosa della galassia a raggi infrarossi (10). Ma cosa sarebbe accaduto se avessero davvero individuato il Pianeta X, nella posizione proposto nel 2016 dagli scienziati Caltech?
In modo simile, vi era una relazione sull'oggetto misterioso IRAS in Sagittario (11), che ha dato vita ad alcune polemiche, tra le fazioni del team internazionale che lavorano sui dati IRAS (12).

È curioso, poi, che ci siano due rapporti scientifici pubblicati nel 1983 sugli oggetti caldi rinvenuti nelle stesse identiche costellazioni segnalate ora come posizioni possibili per un Nono Pianeta. Entrambe queste zone sono densamente piene di stelle a causa della loro vicinanza alla Via Lattea. Entrambi si sono interessati al Pianeta X , i cacciatori per anni, a causa della loro associazione con l'orbita proposta dal mitologico pianeta sumero Nibiru. Ho sentito un'intervista al telegiornale della BBC, Domenica, con il dottor Mike Brown (13), e ha fermamente respinto qualsiasi discorso di Nibiru o della mitologia sumera 'Epica della Creazione' essendo collegato con la sua proposta al Nono Pianeta. Tuttavia, come ho dimostrato in questo breve articolo, le analogie tra queste due teorie sono davvero notevoli.

Scritto da Andy Lloyd, 26 Gennaio 2016

http://www.andylloyd.org/darkstarblog34.htm

Di Andy Lloyd Dark Star Blog 34,
www.andylloyd.org

Andy Lloyd. Dark Star Blog: Blog 34 (gennaio 2016) (In corso di scrittura) Notizie, link, video e commenti fanno riferimento alla teoria della Stella Oscura


Riferimenti:

1) Mike Brown "Where is Planet Nine?" 25th January 2016http://www.findplanetnine.com/p/blog-page.html with thanks to Barry
2) "Planet Nine" https://en.wikipedia.org/wiki/Planet_Nine
3) Zecharia Sitchin "Genesis Revisited" p325-8, Avon Books 1990
4) Caltech Press Release "Caltech Researchers Find Evidence of a Real Ninth Planet" 20th January 2016 https://www.caltech.edu/news/caltech-researchers-find-evidence-real-ninth-planet-49523
5) Overview of Metrological Systems http://oracc.museum.upenn.edu/dccmt/metrology/
6) Luke Hodgkin "A History of Mathematics: From Mesopotamia to Modernity" Oxford University Press
7) Andy Lloyd "Dark Star: The Planet X Evidence" Timeless Voyager Press 2005 pp164-8, pp78-83
8) K. Batygin & M. Brown "Evidence for a Distant Giant Planet in the Solar System" 20th January 2016, The Astronomical Journal, Volume 151, Number 2,http://iopscience.iop.org/article/10.3847/0004-6256/151/2/22
9) Thomas O'Toole "Possibly as Large as Jupiter; Mystery Heavenly Body Discovered" 30th December 1983 http://planet-x.150m.com/washpost.html
10) "Bad Astronomy "The IRAS Incident"http://www.badastronomy.com/bad/misc/planetx/science.html
11) M. Redfern & N. Henbest "Has IRAS Found a Tenth Planet?" New Scientist, 10th November 1983
12) Andy Lloyd "The Secrecy Surrounding the 1983 IRAS Discovery" 18th September 2014 http://www.andylloyd.org/darkstarblog18.htm

Molte grazie,

Andy Lloyd

Autore e artista

http://www.darkstar1.co.uk

http://cheltenham-art.com/andylloyd.htm


http://www.andylloyd.org

http://www.facebook.com/darkstarandylloyd

Note di SD:

Il sistema planetario attualmente si trova su queste coordinate di Google Sky, è la bella immagine di frontespizio all'inizio del articolo, clicca sulle coordinate sotto e vedi :
5 h 42m 21.0s 22 ° 36 ‘45.7 “ 

venerdì 29 gennaio 2016

I robot cancelleranno la classe media americana [e non solo] per scatenare la disoccupazione di massa, il caos sociale e rivolte populiste globali

Mike Adams
NaturalNews






Nella prossima generazione o giù di lì, il robot altamente capace cancellerà la classe media americana licenziando decine di milioni di lavoratori.

Stiamo già vedendo prenderne forma. Dai un'occhiata a questo impianto di produzione di colture robotizzato che utilizza i robot per la produzione di 30.000 ceppi di lattuga fresca ogni giorno. Questo è precisamente il tipo di tecnologia che rende gli esseri umani obsoleti.

Poiché i sistemi robotici diventeranno più capaci nei prossimi anni, quasi tutti i posti di lavoro a basso salario del lavoro verranno sostituiti e dati in consegna a sistemi convenienti, di affidabile robotica. Anche in una società ben istruita, i datori di lavoro si stancano dei tratti comportamentali dei lavoratori umani (mostrandosi lapidario o ubriaco, ruba il posto di lavoro, e molesta altri dipendenti, ecc). Ma ora è ancora peggio: Grazie a Common Core e l'irrigazione obnubilante in basso, tutto il sistema di istruzione pubblica degli Stati Uniti, molti candidati dipendenti negli Stati Uniti sono troppo stupidi per gestire qualsiasi lavoro che richieda presenza ideale.

Ciò significa che sono capaci solo, per processi di lavoro o posti di lavoro e che stanno per diventare obsoleti. In poco tempo, vedremo una massiccia ondata di lavoratori sostituiti da robot capaci. Come si adempie l'impresa, le masse di disoccupazione alla fine insorgeranno contro quello che considerano "l'ingiustizia", ​​e i controllori della società potranno scatenare i robot poliziotti armati con armi per reprimere le rivolte.

Non passerà molto tempo prima che l'America sia trasformata in una società tecnocratica a conduzione di una élite di stato di polizia imposto dai robot di polizia militarizzata il cui compito è quello di schiacciare il dissenso (e forse anche trasformare gli umani in Soylent green). (Dove sono tutti pezzi di un tritacarne di cui si ha realmente bisogno?)



giovedì 28 gennaio 2016

Putin ordina la massima allerta delle forze nucleari  dopo che Obama ha messo in movimento armi chimiche in Siria

Sorcha Faal


Il Ministero della Difesa (MoD)  ha pubblicato una "relazione per un intervento urgente" per tutti i suoi comandi ove si afferma che il Presidente Putin ha appena ordinato alle truppe di 10 reggimenti di Strategic Missile Forces (SMF) , insieme ai loro Topol, Topol-M e Yars  sistemi missilistici atomici mobili, il loro stato di "massima allerta" per il timore che il regime di Obama si appresti a scatenare una "false flag" con armi chimiche che colpiscono in Siria per giustificare la loro invasione di questa nazione nella zona di guerra di Levante.

Secondo il Ministero della Difesa, le azioni che spingono il Presidente Putin, dai report di intelligence, ha ricevuto la documentazione sulla zona di guerra del Levante ove si afferma che truppe d'elite americana con armi chimiche appartenenti alla Medical Research Institute dell'esercito degli Stati Uniti di difesa chimica (USAMRICD) e Edgewood Chemical Biological Center (ECBC) sono stati sbarcati durante la notte all'aeroporto Rmeilan nella provincia settentrionale della Siria di Hasakah, vicino al confine con la Turchia.

Sollevano preoccupazioni, nel Presidente Putin, ancor più queste truppe dell'esercito statunitense operatori di armi chimiche atterrati in Siria, continua il rapporto, che l'aereo Air Force atterrato all'aeroporto Rmeilan aveva fatto una sosta precedente nel Kentucky nel percorso verso la  Zona di guerra Levante in cui gli Stati Uniti hanno illegalmente accumulato 524 tonnellate di uno spettro di armi chimiche -incluso il gas nervino letale Sarin.



Il regime di Obama contempla di avviare una "grave escalation" in questo conflitto che potrebbe facilmente degenerare nella terza guerra mondiale, spiega la relazione, è stata la sconfitta totale dei loro "terroristi moderati" che combattono  in Siria, la scorsa settimana che han ceduto ai bombardamenti delle forze aeree (Russe)  e hanno perso il controllo della città di Sheikh Miskeen trova in posizione strategica a un crocevia al comando una via di rifornimento del sud della CIA tra il confine con la Giordania e la capitale siriana, Damasco.

Anticipando il fatto che i loro "terroristi moderati" sarebbero stati sconfitti a Sheikh Miskeen, la relazione continua, il Vice Presidente del regime di Obama, Joseph Biden, è volato urgente in Turchia, lo scorso fine settimana, ed ha avvertito che il Stati Uniti sono pronti a imporre una soluzione militare in Siria , minaccia  che viene sostenuta dal loro alleato della NATO con un massiccio rafforzamento militare della Turchia lungo il confine siriano.





Per ciò il vero e ultimo obiettivo  del regime Obama è, però, mette in guardia il report, quello di utilizzare una massiccia invasione pianificata della Siria come "trampolino di lancio" per distruggere definitivamente la Russia, e delineata dal top del Consiglio di Sicurezza (SC) e il membro Nikolai Patrushev, la scorsa settimana ha avvertito: "la leadership 'degli Stati Uniti ha fissato un obiettivo di dominio globale. Non hanno bisogno di una Russia forte. Al contrario, hanno bisogno di indebolire il più possibile il nostro paese. Per raggiungere questo obiettivo, la disintegrazione della Federazione Russa non è esclusa. Questo aprirà l'accesso alle risorse più ricche, che gli Stati Uniti, credono abbia la Russia."

Concorda con la spietata valutazione di Nikolai Patrushev di ciò che il regime di Obama in realtà sta facendo, la relazione rileva inoltre, che il professore emerito dell'Università dell'Arizona, Dr. Guy McPherson, che, allo stesso modo, questa settimana ha avvertito che gli Stati Uniti sono determinati a portare la Russia verso una escalation delle tensioni, mettendo tutto il mondo a rischio di un grave conflitto militare.



L'esercito americano, annuncia questa settimana, che per la prima volta nella loro storia stanno modificando il modo in cui riferiranno delle vittime civili in Iraq e in Siria per rendere impossibile a chiunque di sapere mai quanti siano in realtà, il rapporto avverte inoltre, circa tutti i pezzi che il regime di Obama attua per scatenare "l'inferno totale" in questa regione (e nel mondo) sono ora in vigore.

L'unica eccezione a questo, però, conclude la relazione, è l'autorità legale attuale del presidente Obama di scatenare la terza guerra mondiale su noi tutti, ma che il Senato degli Stati Uniti ha fatto un piccolo passo legiferando l'autorizzazione dell'uso della forza militare americana contro lo Stato Islamico, ma i cui leader hanno affermato che non potranno approvare una legge a meno che il presidente Obama non accetti di limitare il tempo di durata della battaglia per le truppe americane e se le truppe di terra possono essere utilizzate per altri termini, la Russia è prossima .



Gennaio 27, 2016 © UE e USA Tutti i diritti riservati. Il permesso di utilizzare questo rapporto nella sua interezza è concessa a condizione che sia citata la fonte originale a WhatDoesItMean.Com. Contenuto freebase sotto licenza CC-BY eGFDL.

mercoledì 27 gennaio 2016

GEOINGEGNERIA CLANDESTINA ,HAARP, INTERESSI SEGRETI MILITARI, ROVINA DELL'AMBIENTE, MORTE E DISTRUZIONE DEL GLOBO...


Antonello Boassa
Una parola contro le guerre 





Già nel 2007 il generale Mini scriveva che la guerra climatica era incominciata e che le prescrizioni ONU erano, al 90% almeno, del tutto evase .

Del resto, fin dagli anni '50 , i militari , in prevalenza statunitensi , avevano accolto con grande interesse le tecnologie che sembravano capaci di intervenire sul clima e di stravolgerlo allo scopo di farne un'arma .

Come nel Laos funestato dal prolungamento della stagione dei monsoni grazie allo ioduro d'argento scaricato sulle nuvole .

Come nel Vietnam devastato durante la guerra da alluvioni artificiali .

Creando o distruggendo nuvole si possono allagare le città ,le strade percorse dal nemico , favorire la siccità , la desertificazione , la mancanza di acqua potabile , creare problemi alle comunicazioni via radio del nemico e allo stesso tempo rendere più efficaci le proprie , rendere più accessibile un attacco nucleare , batteriologico , radiologico...

La gestione del clima come arma di distruzione di massa .
 

Tanto più se si dispone di una potente struttura (HAARP) che, in teoria finalizzata allo studio della ionosfera per ottimizzare le comunicazioni, in realtà "spara" onde radio ad alta frequenza e potenza da squilibrare i fenomeni naturali ,come denunciato dalla Duma russa che accusa gli States di uso di armi geofisiche integrali allo scopo di testare interventi di manipolazione climatica .

Ma i militari Usa che si vogliono avvalere , per potenziare l'arma climatica, delle tecnologie che vengono elaborate per contrastare il "riscaldamento climatico" oltre che delle preziose ragnatele di scie chimiche disegnate da aerei civili militari e da droni, stanno solo gestendo allo stato attuale il clima , ma entro il 2025 intendono esserne padroni ( e naturalmente nulla sappiamo dei test , segreti anche ai parlamenti, come ben poco sappiamo dei test effettuati dalle altre grandi Potenze) .

La geoingegneria che, per alcuni decenni era stata osteggiata dai migliori scienziati sia per rispettare gli equilibri naturali sia per non favorire pericolosi piani bellici, ritorna prepotentemente alla ribalta del mondo politico ,mediatico e scientifico nell'ultimo decennio con un obiettivo ambizioso : Srm (Solar radiation management) ovverosia schermare i raggi del sole per ridurre il "riscaldamento globale".

Naomi Klein, Una rivoluzione ci salverà, 2015, ci racconta i primi geniali progetti emersi da menti brillanti quali "ricoprire i deserti con enormi lenzuoli bianchi per rispedire i raggi del sole nello spazio","fertilizzare gli oceani con il ferro per assorbire il carbonio dell'atmosfera",costruire specchi spaziali, illuminare le nuvole con acqua di mare...

Ma il progetto che apparve più credibile fu quello di spandere nell'atmosfera particelle che potessero riflettere la luce del sole , e l'esame degli esiti di raffreddamento avvenuti nell'atmosfera con l'eruzione del vulcano Pinatubo parve convincere i più che il diossido di zolfo prodotto dal vulcano indicasse chiaramente la soluzione : iniettare diossido di zolfo nell'atmosfera avrebbe comportato un notevole abbassamento della temperatura . 

Solo che un esame attento da parte di esperti di siccità rivelarono che nel 1992 si ebbe un calo delle precipitazioni e fenomeni di gravissima siccità in particolare nell'Africa meridionale . Non fu un evento casuale .Lo studio di altre importanti eruzioni confermò che il diossido di zolfo comportò caduta delle precipitazioni e siccità .

E non venivano escluse altre conseguenze devastanti .
E mentre si discuteva ancora ,nonostante le innumerevoli proiezioni negative effettuate con i computer, non veniva neanche preso in considerazione che il problema del "riscaldamento" potesse essere risolto riducendo le emissioni inquinanti di varie origini sulla terra(va ricordato che tra gli elementi fondamentali del "riscaldamento" vanno annoverati , oltre il biossido di carbonio,i composti dello zolfo , quali il diossido di zolfo ,l'esaflorulo di zolfo provenienti dal traffico aereo ,come ci ricorda il fisico Paolo De Santis
Secondo questa "geocricca" avremmo dovuto vivere noi e le generazioni future non più con un cielo sopra di noi ma con un tetto "un lattiginoso soffitto geoingegneristico che scruta dall'alto un moribondo mare acido"Naomi Klein ,op. cit.
Di combattere l'inquinamento non se ne parla . E come potrebbe essere altrimenti quando i maggiori estimatori della geoingegneria e del diossido di zolfo in atmosfera sono la Exxon ,la BP ,Bill Gates e altri super-ricchi che non solo vogliono proteggere le loro vantaggiose devastazioni sulla terra ma anche speculare sugli eventuali rimedi , tipo macchine per risucchiare il carbonio o produrre palloni di elio con tubi diffusori piazzati a qualche decina di chilometri dal suolo.

Rammento che il progetto di costruire un tetto sopra le nostre teste non è un evento lontano nel tempo ma molto vicino a realizzarsi . 

Infatti le iniezioni miracolose nella stratosfera son giudicate indispensabili qualora il riscaldamento globale continuasse...e dato che nulla si vuole realmente fare contro le emissioni che continueranno a riscaldare il pianeta se ne deduce che... nonostante le molto probabili(per non dire sicure) catastrofi climatiche ...E intanto continuano i test parziali , locali ,senza nessun controllo .
Uno dei più canaglieschi : 100 tonnellate di solfato di ferro a mare .

Un'oligarchia di irresponsabili criminali (al di sopra di istituzioni internazionali e nazionali) vuole governare il pianeta come un dio di quart'ordine e sembra che , in assenza di un vasto movimento popolare di opposizione che sappia coniugare ambientalismo e giustizia sociale , ci voglia precipitare in un fosco ritorno al più cupo Medioevo e ad esseri umani ridotti al ruolo di sudditi .

E' in questo contesto che può essere accolto il disegno criminoso costituito dalla geoingegneria clandestina cioè dalle scie chimiche spacciate dai governi e dai media come scie di condensazione ,sfidando sfacciatamente le nozioni scientifiche più elementari . 

A bassa , bassissima quota è impossibile infatti che degli aerei possano emettere scie di condensazione.

Quale dunque l'obiettivo ufficiale di questi aerei civili o militari o droni che scorazzano nei nostri cieli emettendo pestilenziali scie chimiche ?
Favorire la comunicazioni radio satellitari disturbate dalle nuvole che tramite gli additivi chimici presenti appunto nelle scie vengono distrutte , additivi che spesso vengono usati anche per prevenire le formazioni di nuvole . Risulta subito evidente che se la pioggia viene impedita in un luogo può precipitare rovinosamente in un altro .

Secondo l'ingegner Paolo Broggia (megachip) scende giù di tutto"...a giudicare dall'analisi piovana". Nell'aria si registrano metalli pesanti ,polimeri,batteri... Con i metal test , nelle analisi risultano "eccessi di alluminio e di piombo". 

Da altre fonti sappiamo anche della presenza di manganese , di torio , di stronzio , di virus...

Quanto la ricaduta di tutto ciò sia dannosa alla terra , alle acque , agli esseri viventi appare scontato .

Alle emissioni che già funestano il pianeta si aggiungono gli esiti funesti della geo-cricca che assieme alle scie chimiche e a tutte le armi della guerra climatica hanno contribuito con l'enorme diffusione di metalli nella troposfera ad un aumento del riscaldamento globale . 

Ed è comunque accertato il peggioramento delle condizioni di salute dovuto ad una molteplicità di fattori tra cui va annoverato il pesante fardello che ci viene dalle scie chimiche . 

Secondo Rosario Marcianò (vedi youtube "Scie chimiche...") risultano evidenti le conseguenze letali sugli esseri viventi della geoingegneria clandestina :ictus , tumori hanno avuto un 'impennata (che va attribuita ad un insieme inquinato di cui l'ingegneria clandestina è massimamente responsabile ) così come l'accumulo nell'organismo di metalli quali l'alluminio ,il bario ,il manganese possono essere responsabili di malattie come il Parkinson e l'alzheimer -
Siamo già nella catastrofe che naturalmente potrà aggravarsi . Inquinamento , austerity , far west finanziario , guerre , espulsione dal lavoro , dalla casa , dalla terra , dalla vita : stesso agente patogeno,l'oligarchia finanziaria/militare . 
Non possiamo aspettare ancora .

Che ognuno di noi si guardi nello specchio e si dica: io che cosa sto facendo?


NEOLIBERISMO E CRIMINALITA'. "ESPULSIONE DAL LAVORO , DALLA CASA , DALLA TERRA , DALLA VITA" QUESTA è LA STORIA DI QUESTO DISASTRO UMANO


martedì 26 gennaio 2016

Benjamin Fulford 26/01/15: l'inviato di Pechino dice che tutti i dollari americani avranno la firma cinese su loro entro il 2018

Benjamin Fulford



Lo spostamento del centro di potere globale sta accelerando con una forte spinta compiuta per garantire che tutto il petrolio e altre materie prime internazionali siano negoziati in dollari cinesi o Yuan e non con i cosiddetti dollari Khazariani, concordano più fonti. Tutti i "dollari" avranno la firma di un cinese su loro entro il 2018, secondo un inviato speciale, del White Dragon Society, dei reali cinesi con sede a Pechino. Ha promesso di inviare una fotografia di questi dollari per questa newsletter dopo il ritorno in Cina.

Come parte di questa spinta, il presidente cinese Xi Jinping ha visitato l'Arabia Saudita, l'Egitto e l'Iran e promette un grande investimento industriale per lo sviluppo delle infrastrutture del petrolio in Medio Oriente, è stato venduto in Yuan, affermano fonti del Pentagono. I cinesi sono troppo educati per citare il bastone come l'alternativa a questa carota. Tuttavia, le notizie che escono dopo la visita di Xi in Arabia Saudita hanno indicato che Xi era furioso per essere stato snobbato da principe ereditario saudita Mohammed Bin Nayef. Invece era solo in grado di vedere il senile Re Salman e suo figlio, il "vice principe ereditario."

http://www.veteranstoday.com/2016/01/23/chinese-furious-after-saudi-crown-prince-shuns-meeting-with-president-xi

Nayef è stato a lungo vicino agli americani, ed è profondamente coinvolto con ISIS e altra materia, dicono funzionari della CIA.
Per vedere quanto le cose siano cambiate negli Stati Uniti per l'Arabia Saudita, guardate la successiva udienza di 6 minuti al Congresso con il deputato Hank Johnson che ha ottenuto, recentemente, il ritiro dell'ambasciatore americano in Siria Robert Ford che ammette che l'Arabia Saudita è lo sponsor principale dell'Islam radicale wahabita .

http://www.veteranstoday.com/2016/01/24/us-senate-to-fight-daesh-should-stop-saudi-arabia-wahhabism

I sauditi sono ora in modalità di resa e stanno solo aspettando che gli scontri a livello superiore si concludano, prima di baciare i piedi del vincitore, dicono fonti della White Dragon Society.

Fonti più prossime del Pentagono , spiegano che il problema era stata fatta risalire a Turchia, Germania e, naturalmente, Bush / Clinton i neocon della fazione nazista Khazariana  negli Stati Uniti.

Per questo motivo le forze armate Usa hanno ottenuto dal portavoce presidenziale Barack Obama di chiamare il presidente russo Vladimir Putin il 13 gennaio. In quella conferenza, il Pentagono e la Russia hanno deciso di aumentare le relazioni militari, al di là della lotta contro ISIS in Siria, e fanno intesa contro la mafia Khazariana in tutto il mondo. Il  Direttore Generale Mike Flynn della Defense Intelligence Agency è ormai divenuto un canale per le comunicazioni tra la Russia con il Capo di Stato Maggiore militare Valery Gerasimov e  il comandante di fatto in capo il generale Joseph Dunford, degli Stati Uniti.

Con l'appoggio dei militari della Russia e Cina, e del Pentagono, è la stragrande maggioranza e più forte forza militare del pianeta, Dunford si è poi incontrato, la scorsa settimana, con i responsabili della NATO a Bruxelles per dire loro che il presidente turco Recep Erdogan e il cancelliere tedesco Angela Merkel avrebbe dovuto lasciare a causa del loro coinvolgimento nella creazione della crisi in corso dei rifugiati in Europa, tra le altre cose.

Per sottolineare questo, il miliardario turco Mustafa Koc "ha incontrato il creatore in quello che sembra essere un messaggio per gli oligarchi per scaricare Erdogan." Mustafa, ha avuto un "attacco di cuore" il 21 gennaio, è stato membro del Council on Foreign Relations ed è  il massimo rappresentante di Rockefeller in Turchia.

Fonti del Pentagono danno la colpa alla mafia Khazariana , e ai loro surrogati turchi, per la morte di 12 marines alle Hawaii il 14 gennaio. Il ritorno contro la Turchia comporterà un "sanguinoso golpe, così come attacchi alle infrastrutture turche e alle basi all'estero in Azerbaigian, Georgia, Qatar e  Somalia".

Il Generale Dunford ha ulteriormente riunito i suoi omologhi francesi, la scorsa settimana, per coordinare un attacco contro i proxy khazari in Libia. Ai militari francesi è stato anche chiesto di unirsi alla battaglia contro la mafia Khazariana, la qual cosa è stata accettata.

Nel frattempo, la mafia Khazariana e loro agenti stanno lottando per non far cadere a pezzi e mantenere il loro controllo finanziario sulla matrice. I gangster giapponesi della yakuza e fonti governative iraniane dicono che la mafia Khazariana sta commerciando Oro della famiglia Reale  Persiana mantenuta in Thailandia per denaro del narcotraffico che viene escluso dalle banche occidentali. Alcuni iraniani,  riciclano i dollari del narcotraffico, ora che le sanzioni finanziarie contro l'Iran sono state tolte. L'originale scandalo Iran / Contra che ha coinvolto George Bush padre e la sua banda, quindi è una buona congettura che siano le stesse persone ad essere coinvolte nel traffico.

L'imperatore giapponese è  dovuto andare alle Filippine, questa settimana, ufficialmente per celebrare la normalizzazione delle relazioni tra il Giappone e le Filippine. Tuttavia, data la disperazione della mafia Khazariana per l'oro, si suppone che l'imperatore giapponese sia in cerca di oro per sostenere lo yen giapponese.

Lo storico giapponese Tsutomu Kuji, in un libro di prossima pubblicazione, dice che il nonno dell'imperatore, l'imperatore Meiji, era Toranosuke Omura, una persona di lignaggio non imperiale selezionato per il ruolo di imperatore dalla famiglia Iwasaski del clan Choshu. Il clan era Choshu strumento della famiglia Rothschild per l'acquisizione del Giappone. Gli Iwasakis sono la famiglia alle spalle il gruppo Mitsubishi che ha insediato il primo ministro Shinzo Abe al potere. Il Gruppo Mitsubishi è anche il principale delegato dei Rockefeller in Giappone. I Rockefeller li hanno assunti come principali gestori khazariani per il Giappone dopo la seconda guerra mondiale.
Notizie giapponesi dicono che Abe ha recentemente dovuto aumentare l'usa di farmaci per la sua misteriosa malattia intestinale.
Nel frattempo, negli Stati Uniti, l'attacco alla dominazione mafiosa Khazariana continua ad accelerare con la rimozione in corso di Hillary Clinton e altri mafiosi Khazariani pseudo-politici.la fonte del Pentagono ha messo "Hillary nella condizione di un toast", attorniata da 100 agenti dell'FBI più altri 50 agenti in pensione che seguono il suo caso.  Un procuratore speciale è stato nominato per addebitare l'accusa di alto tradimento, di spionaggio  "la Fondazione Clinton per avere disposto un governo ombra", spiega la fonte. Per aiutare a preparare l'opinione pubblica degli Stati Uniti per il takedown di Hillary, il neo-con  generale David Petraeus sarà presto retrocesso per aver venduto segreti di stato degli Stati Uniti a Israele, dicono più fonti.

C'e stata una rottura rimarchevole nella menzogna della fabbrica multimediale Khazariana, la scorsa settimana, quando il sito di informazione molto letto e seguito Drudge Report ha fatto un sondaggio di opinione circa le prossime elezioni presidenziali degli Stati Uniti che ha coinvolto oltre un milione di partecipanti. Secondo questo supporto sondaggio la Clinton era allo 0,88% mentre il supporto per Jeb Bush è stato dello 0,9%. Donald Trump ha incassato il 36% nello stesso sondaggio.

http://drudgereport.com/nosp.htm

Al contrario, i mafiosi khazariani che controllano media come, il New York Times dice che la Clinton ha il supporto del 48% dell'elettorato mentre Bush è a oltre il 10%.
L'attacco dei mercati azionari mondiali, nel frattempo, ha preso una pausa, ma è destinato a continuare, come parte della campagna per eliminare il pilastro principale del potere mafioso Khazariano: il controllo dei mercati azionari tramite fondazioni.
Per vedere dove si concentra il potere corporativo dei mafiosi Khazariani date un'occhiata a questa mappa del mondo secondo la valutazioni del mercato azionario:

clicca sulla mappa per ingrandirla
Quello che mostra è che gli USA, l'Inghilterra, il Giappone e l'Europa sono enormi, mentre la superpotenza militare e delle materie prime, la Russia, è solo una piccola macchia e così la Cina, ora che è di gran lunga la più grande economia del mondo (che produce 11 volte più acciaio degli Stati Uniti e lo utilizza di più negli ultimi 3 anni rispetto a quel che ha fatto agli Stati Uniti durante il 20 ° secolo) è minuscola.

I Khazariani usano valutazioni gonfiate del prezzo delle azioni per riciclare il loro denaro nell'economia reale. Questo è il motivo per cui sono così disperatamente alla ricerca di mercati azionari. Tuttavia, i mercati azionari sono così fuori dalla realtà  che qualsiasi tentativo artificiale per incrementare i mercati saranno destinati a fallire.

Gli indicatori dell'economia reale, come il Baltic Dry Index, il prezzo delle spedizione, continuano a scendere per raggiungere i minimi storici.
In Europa, il settore bancario italiano sta fallendo, causando attese generali per l'Italia che sarà la prossima Grecia. Tuttavia, il PIL Italiano del $ 2144 miliardi è 10 volte più grande di quello della Grecia, per cui, ciò sarà una decina di volte più grande e simile alla Grecia. Poi anche la Francia ha dichiarato una situazione di emergenza economica, la scorsa settimana, significa che la vera crisi europea è solo agli inizi.
Questo è il background di un incontro tra direttore del FMI Christine Lagarde e Papa Francesco avuto il 18 gennaio. In questa riunione, secondo US intelligence militare, Papa Francesco ha accettato il trasferimento dei beni del Vaticano per un giubileo del debito globale, prima di ritirasi in pensione. Il FMI continuerà ad esistere, ma sarà solo con un ruolo consultivo, in quanto non avrà il potere di creare e distribuire il denaro, afferma una fonte della Asian Development Bank.

Fonti della CIA, nel frattempo, mi hanno inviato una e-mail, la settimana scorsa, e dice che la "dominazione Khazariana si concluderà entro un mese." Molte di tali previsioni si sono avvicendate senza che nulla accadesse ma, a un primo sguardo nelle notizie dal mondo, sia su internet e nelle corporation nei media, si evidenzia che qualcosa di molto grande stia arrivando.

lunedì 25 gennaio 2016

La Gates Foundation "Corporate Merry-Go-Round": guida la The Neoliberal Plunder Of African Agriculture








BMGF sta conducendo le ambizioni delle Corporations Americane per la spartizione dell'Africa con l'agrobusiness globale.

La Fondazione Bill e Melinda (BMGF) pericolosamente e inspiegabilmente distorce la direzione di sviluppo internazionale, secondo un nuovo rapporto della campagna del gruppo Global Justice Now. Con un patrimonio di $ 43.500.mln , la BMGF è la più grande fondazione di beneficenza del mondo. In realtà distribuisce più aiuti per la salute globale rispetto a qualsiasi governo. Come risultato, ha una grande influenza su questioni di salute globale e agricoltura.

'Gated Development - La Gates Foundation è sempre una forza del bene?' Sostiene che ciò che sta facendo BMGF potrebbe finire per esacerbare la disuguaglianza globale e radicare il potere delle corporate a livello globale. L'analisi di Global Justice Now dei programmi della BMGF dimostra che il personale di alto livello della Fondazione sono prevalentemente presi da Corporate Americane. Di conseguenza, la domanda è: quali interessi sono promossi - quelli delle aziende d'America o quelli della gente comune che cercano la giustizia sociale ed economica, piuttosto che la carità?

Secondo il rapporto, la strategia della Fondazione ha lo scopo di approfondire il ruolo delle Compagnie delle multinazionali sulla salute e l'agricoltura globale in particolare, anche se queste società sono responsabili di gran parte della povertà e ingiustizia che già affligge il sud del mondo. Il rapporto conclude che i programmi, della Fondazione, hanno una strategia ideologica specifica che promuove politiche economiche neo-liberali, la globalizzazione delle multinazionali, la tecnologia che questo comporta (come OGM) e una visione superata della centralità dei soccorsi per 'aiutare' i poveri.

Il rapporto solleva critiche serie, tra cui:
1) Il rapporto tra la fondazione e le pratiche fiscali di Microsoft. Una relazione del 2012 al Senato degli Stati Uniti ha scoperto che l'uso di Microsoft di società off-shore ha permesso di evadere le tasse per $ 4,5 miliardi di dollari, una somma superiore alla sovvenzione annuale del BMGF ($ 3,6 miliardi 2014). 
2) Lo stretto rapporto che ha BMGF con molte società il cui ruolo e le politiche contribuiscono alla povertà in corso. Non solo BMGF beneficia di numerosi investimenti in una serie di società controverse che contribuiscono alla ingiustizia economica e sociale, ma, è anche attiva nel sostenere una serie di queste aziende, tra cui Monsanto, Dupont e Bayer attraverso una serie di iniziative a favore di società multinazionali in tutto il mondo . 
3) La promozione, della Fondazione, dell'agricoltura industriale in tutta l'Africa, spingendo per l'adozione di OGM, sistemi di semi brevettati e fertilizzanti chimici, tutti che minano l'agricoltura sostenibile, su piccola scala che fornisce la maggior parte della sicurezza alimentare in tutto il continente esistente. 
4) La promozione, della Fondazione, di progetti in tutto il mondo spingendo la sanità e l'istruzione privata. Numerose agenzie hanno sollevato preoccupazioni che tali progetti aggravano le disuguaglianze e minano la fornitura universale di tali necessità umane di base. 
5) Il finanziamento di BMGF di una serie di programmi di vaccinazione che hanno riferito portare a malattie o anche decessi senza alcun controllo da parte dei funzionari o dei media.
Polly Jones il referente della campagna  politica di Global Justice Now dice:
"La Fondazione Gates è diventata rapidamente l'attore più influente nel mondo della salute globale e le politiche agricole, ma non c'è alcun controllo o responsabilità in modo gestire la sua influenza. Questa concentrazione di potere e di influenza è ancora più problematico se si considera che la visione filantropica della Fondazione Gates sembra essere in gran parte basata sui valori del Corporation d'America. La Fondazione inesorabilmente promuove grandi iniziative a base di business come l'agricoltura industriale, l'assistenza sanitaria e l'istruzione privata. Ma tutti questi sono potenzialmente l'esacerbazione dei problemi della povertà e della mancanza di accesso alle risorse di base che la fondazione si suppone volesse alleviare "
La relazione afferma che che Bill Gates ha accesso regolare presso i leader mondiali e in effetti finanzia personalmente centinaia di università, organizzazioni internazionali, ONG e media. Come unica voce influente nello sviluppo internazionale, la strategia della Fondazione è una sfida importante per gli attori dello sviluppo progressivo e attivisti di tutto il mondo che vogliono vedere l'influenza delle multinazionali nei mercati globali ridotte o eliminate.

La Fondazione finanzia non solo progetti in cui le aziende agricole e farmaceutiche sono tra i principali beneficiari , ma investe spesso nelle stesse società in quanto a finanziamento, cioè la Fondazione ha interesse nella redditività di queste aziende. Secondo il rapporto, si tratta di "un-giostra aziendale in cui la coerenza di BMGF è nell'interesse della società."

Sradicare l'agricoltura indigena a vantaggio dell'agribusiness globale
La relazione rileva che lo stretto rapporto del BMGF con i semi e la chimica del colosso Monsanto è ben nota. E precedentemente proprietaria di azioni della società, continua a promuovere numerosi progetti di cui la Monsanto è il beneficiario, non ultimo il progetto OGM totalmente inadeguato e fraudolento, che promuove una tecnica quick-fix in vista di affrontare le questioni strutturali che creano la fame, la povertà e l'insicurezza alimentare Ma, come osserva il rapporto, i partner di BMGF sono molte altre multinazionali dell'agrobusiness.

Molti esempi di cui questo è il caso, sono evidenziati nella relazione. Ad esempio, la Fondazione sta lavorando con gli Stati Uniti commerciante Cargill in un progetto di $ 8 milioni di dollari per "trasformare la catena del prezzo della soia" in Sud Africa. Cargill è il più grande attore mondiale nella produzione e il commercio della soia con forti investimenti in Sud America, dove mono-colture OGM di soia  hanno sfollato popolazioni rurali e causato gravi danni ambientali. Secondo Global Justice Now, il progetto finanziato da BMGF probabilmente consentirà a Cargill di catturare un mercato africano finora non sfruttato dalla soia e infine introdurre la soia geneticamente modificata nel continente. I mercati di sbocco per questa soia sono aziende con rapporti con il fast food outlet, KFC, la cui espansione in Africa, viene aiutata dal progetto.
Esempi specifici sono dati che evidenziano come BMGF sostiene anche progetti che coinvolgono altre sostanze chimiche e aziende di sementi, tra cui DuPont Pioneer, Syngenta e Bayer.
Secondo il rapporto, il BMGF sta promuovendo un modello di agricoltura industriale, l'uso crescente di fertilizzanti chimici e costosi, sementi brevettate, la privatizzazione dei servizi di divulgazione e di una grande attenzione alle sementi geneticamente modificate. La fondazione foraggia l'Alliance for a Green Revolution in Africa (AGRA) per spingere l'agricoltura industriale.

Un settore chiave per AGRA è la politica del seme. La relazione rileva che attualmente oltre l'80 per cento della fornitura di semenza dell'Africa proviene da milioni di piccoli agricoltori del riciclaggio e delle sementi di scambio di anno in anno. Ma AGRA sta promuovendo la produzione commerciale di sementi e sostiene quindi l'introduzione di sistemi di sementi commerciali, che rischiano consentendo a poche grandi imprese di controllare la ricerca su semi e sviluppo, produzione e distribuzione.

In ordine le aziende di sementi commerciali  investano in ricerca e sviluppo, in primo luogo vogliono proteggere il loro 'proprietà intellettuale'. Secondo il rapporto, ciò richiede una ristrutturazione radicale delle leggi sulle sementi per consentire a sistemi di certificazione di proteggere non solo le varietà certificate e le royalties da essi derivati, ma in realtà criminalizza tutte le sementi non certificate.

La relazione rileva che nel corso degli ultimi due decenni un lungo e lento processo di rassegne nazionali di legge sul seme, sponsorizzato da USAID e il G8 insieme al BMGF e altri, ha aperto la porta al coinvolgimento delle Corporations multinazionali nella produzione di sementi, compresa l'acquisizione di ogni impresa del seme considerevole nel continente africano.

Allo stesso tempo, AGRA sta lavorando per promuovere ingressi costosi, in particolare fertilizzanti, nonostante le prove suggeriscono che i fertilizzanti chimici sono significativi nei rischi per la salute dei lavoratori agricoli, aumentano l'erosione del suolo e possono intrappolare i piccoli agricoltori nel debito insostenibile. BMGF, attraverso AGRA, è uno dei maggiori promotori al mondo di fertilizzanti chimici.

Alcune borse di studio fornite dal BMGF e AGRA sono stati specificamente destinati per "aiutare a costruire la filiera fertilizzante AGRA" in Africa. Il rapporto descrive come una delle più grandi borse, di AGRA, dal valore di $ 25 milioni, è stato utilizzato per aiutare a stabilire Fertilizer Agribusiness African Partnership (AFAP) nel 2012, il cui obiettivo è quello di "raddoppiare il totale dei fertilizzanti", in Africa. Il progetto AFAP è un obiettivo perseguito in collaborazione con il centro internazionale International Fertiliser Development Centre, un organismo che rappresenta l'industria dei fertilizzanti.

Un altro dei principali programmi di AGRA sin dal suo inizio è stato il sostegno alle reti di agro-dealer - piccoli rivenditori privati ​​di prodotti chimici e sementi di imprese transnazionali che vendono a questi agricoltori in diversi paesi africani. Questo aumenta la dipendenza degli agricoltori sul input chimico e marginalizzando le alternative di agricoltura sostenibile, compromettendo in tal modo l'idea  degli agricoltori che esercitano la loro 'libertà di scelta' (come gli evangelisti neoliberisti sono pronti a dire), quando si tratta di adottare alcune pratiche agricole .

La relazione conclude che l'agenda, di AGRA, è la più grande minaccia diretta al crescente movimento di sostegno alla sovranità alimentare ed i metodi di coltivazione agroecologiche in Africa. Questo movimento si oppone al ricorso di prodotti chimici, semi costosi e OGM e invece promuove un approccio che consente alle comunità il controllo sul modo in cui il cibo viene prodotto, scambiato e consumato. Si sta cercando di creare un sistema alimentare che è stato progettato per aiutare le persone e l'ambiente, piuttosto che fare profitti per le multinazionali. La priorità è data alla promozione dell'agricoltura sana e al cibo sano proteggendo il suolo, l'acqua e il clima, e promuovere la biodiversità.

Recenti evidenze da Greenpeace e l'Istituto di Oakland dimostra che in Africa l'agricoltura agroecologica può aumentare significativamente i rendimenti (spesso maggiore della agricoltura industriale), e che è più redditizio per i piccoli agricoltori.Nel 2011, il Relatore speciale delle Nazioni Unite sul diritto al cibo (Olivier de Schutter) ha invitato i paesi a riorientare le loro politiche  agricole volte a promuovere sistemi sostenibili - non da ultimo - agroecologia che realizzano il diritto al cibo. Inoltre, la International Assessment Of Agricultural Knowledge, Science and Technology for Development (IAASTD), è il lavoro di oltre 400 scienziati per il quale ci  sono voluti quattro anni per completarlo. E' stato due volte peer reviewed e dichiara che dobbiamo guardare a piccoli proprietari, all'agricoltura tradizionale per garantire la sicurezza alimentare nei paesi del terzo mondo attraverso i sistemi agro-ecologici, che siano sostenibili.
Nel gennaio 2015 in un articolo del  The Guardian, il direttore di Global Justice Now ha detto che 'lo sviluppo' era un tempo considerato come un processo di rottura con lo sfruttamento coloniale e il trasferimento di potere sulle risorse dal 'primo' al 'terzo mondo', che coinvolge una lotta rivoluzionaria per le risorse del pianeta. Tuttavia, l'attuale paradigma si basa sul presupposto che i paesi in via di sviluppo devono adottare politiche neoliberiste e che il denaro pubblico nella veste di aiuti dovrebbe facilitarlo.
Se questo nuovo rapporto mostra qualcosa, è che la nozione di 'sviluppo' è diventato e dirottato da ricche società e i super-ricchi 'philanthrocapitalist' (le cui proprie pratiche aziendali sono discutibili per non dire altro, come evidenziato dalla relazione). In effetti, il modello di 'sviluppo' agevolato è sposato con l'ideologia e strutturalmente incorporato nelle relazioni di potere di un capitalismo globale di sfruttamento.

Da leggere

The Ecologist, Countercurrents, CounterPunch, Global Research, RINF

Gli articoli sul mio sito web sono sottoposti direttamente ai siti di cui sopra che attirano grandi numeri di lettori internazionali. Questi siti non possono pagare contributi dal momento che per rimanere indipendenti tendono a non avere pubblicità. 
Il mio lavoro è anche ri-pubblicato su molti altri siti e ristampato da alcuni giornali e altre pubblicazioni e supporti di stampa. 
Anche in questo caso, non vi è alcun compenso finanziario per questo. 
La ragione per la scrittura di questi pezzi è quello di sensibilizzare l'opinione pubblica circa le prospettive delle cose sopra descritte. 
Ogni articolo richiede molte ore di ricerca e scrittura, credo che le informazioni dovrebbero essere liberamente disponibili e più ampia diffusione possibile. 
Molte migliaia leggono le mie cose e ricevo un flusso costante di messaggi di posta elettronica da parte di persone che esprimono apprezzamento o chiedono se possono ri-postare o ri-utilizzare il mio lavoro. Si prega di prendere tempo per leggere questo 

domenica 24 gennaio 2016

Il Lino aiuta la tua sanità? 3 miti sui semi di lino

Lauren

empoweredsustenance


semi di lino 

Lino: nella versione del mondo delle lande ci vedono sopra gli uccelli. Pane, frullati, snack bar, prodotti da forno ...  è inevitabile trovarvi questo seme. Ma il lino non è abbastanza resistente per le pretese di marketing.

Qui ci sono tre motivi per lasciare il lino agli uccelli, e trovare il vostro cibo altrove.

1. I semi di lino sono un buon cibo per tutti

il Lino contiene alti livelli di fitoestrogeni, così chiamato perché imitano gli estrogeni nel corpo. Gli estrogeni regolano i sistemi ormonali di uomini e donne, ma la dieta e lo stile di vita moderno, purtroppo, compromettono questa capacità di regolare correttamente estrogeni.

La dominanza di estrogeni si verifica quando i nostri corpi non possono disintossicarsi da estrogeni  e/o prendiamo troppi estrogeni.  La fonte più frequente di estrogeni si trova nei pesticidi, nelle sostanze chimiche contenute nei prodotti per la cura del corpo, in alcune erbe e verdure, e nella terapia ormonale.

Uomini, donne e bambini possono soffrire di dominanza di estrogeni. Si manifesta nella pubertà precoce per le ragazze, e nella pubertà ritardata per i ragazzi. Può significare una serie di sintomi ormonali, in particolare nel PMS  [mestruo], per le donne. Negli uomini, può accadere che crescano le mammelle o si soffra di disfunzione erettile.

A differenza degli estrogeni chimici, i fitoestrogeni hanno minor potenza degli estrogeni umani. I fitoestrogeni riempiono i siti recettori degli estrogeni cellulari senza dare l'azione vera e propria di estrogeni. Questa può essere una cosa buona o cattiva. Per gli uomini, l'assunzione di fitoestrogeni spesso significa troppo tempo di esposizione agli estrogeni. Per le donne, * potrebbe * in * alcuni casi * significare la riduzione dei sintomi di dominanza di estrogeni.

La ricerca è in conflitto circa l'uso dei fitoestrogeni. Alcuni studi mostrano che il lino riduce la crescita tumorale del seno e in un altro studio hanno affermato che il lino funziona meglio di un placebo per la menopausa.

Vi consiglio l'articolo completo di Stephani Ruper sui fitoestrogeni. Un riassunto,
Il nocciolo della questione è che, mentre la comunità medica deve ancora capire e venire alle prese con fitoestrogeni biochimici, è chiaro che i fitoestrogeni possono causare interruzioni ormonali innaturali. Questo è particolarmente problematico per le persone con alti o bassi livelli di estrogeni o altri problemi riproduttivi. Se gli estrogeni sembrano  aumentare di una misura in un tipo di recettore o in un tipo di tessuto, eventualmente diminuisce in altri. E viceversa. Questo può fare un danno reale, dal momento che è impossibile per noi capire cosa sta succedendo in ogni tipo dei nostri tessuti in una sola volta.
Per ulteriori informazioni e la lettura: Quit PMS (il mio libro su come trattare naturalmente dominanza di estrogeni), A proposito di estrogeni articolo dominanza da Energetic Nutrition.

2. I semi di lino sono una buona fonte di omega-3

L'omega-3 trovato nei semi di lino è scarsamente assorbito e utilizzato dall'organismo. Ci sono tre tipi di omega-3: ALA, EPA e DHA. Fonti vegetali, come i semi di lino, contengono solo ALA. Al fine di raccogliere i benefici anti-infiammatori da ALA, il corpo deve convertirlo in forma utilizzabile  EPA e DHA. Questa conversione, tuttavia, crea solo una piccola quantità di EPA o DHA (sorgente e fonte).
La mancanza di omega-3 da fonti vegetali è una delle ragioni principali per cui Non consiglio una dieta vegana per la salute.

3. I semi di lino sono una buona fonte di fibre

E' vero che i semi di lino contengono fibre, ma questo non è un buon motivo che fa gola. Ho usato i semi di lino nel metterli nei miei frullati, nel tentativo di migliorare la mia stitichezza. E non mi ha aiutato, sono passati nella mia feci non digeriti. Ho dovuto prendere atto di quella bandiera rossa ... consumare un alimento che il corpo non può digerire è stressante per il corpo.

Il Lino contiene sia fibre solubili che insolubili, ma non lo rende una panacea per il tempo di transito lento. I primi studi che hanno spinto il movimento ad alta fibra ha scoperto che i giovani, i partecipanti allo studio hanno avuto migliori sani movimenti intestinali. Nessuno dei partecipanti è realmente stitico. Gli studi attuali mostrano che una dieta ricca di fibre può effettivamente aggravare la stipsi:
Il ruolo di fibra alimentare per trattare la costipazione cronica è esagerata. Una dieta povera di fibre è stato dimostrato di non essere la causa di costipazione e il successo di assunzione di fibre come trattamento è modesta. Lo studio recensito condotto da Voderholzer  ha mostrato che solo il 20% dei pazienti di transito lento hanno beneficiato della fibra. Ulteriori dati suggeriscono che, mentre molti pazienti possono essere aiutati da una dieta ricca di fibre, alcuni addirittura soffrono i sintomi peggiori quando si aumenta il loro apporto di fibre. Per saperne di più su Science Daily.
Inoltre, occorre considerare il lino nel suo complesso, e non solo come una fonte di fibra. Come con la maggior parte delle noci e semi, contiene una grande quantità di acido fitico, che è memorizzato in gran parte nel contenuto di fibre. L'acido fitico nel lino è un farmaco anti-nutriente che blocca l'assorbimento dei minerali.

[...]

Quali sono le tue esperienze, sul tuo stato di salute, con i semi di lino?


sabato 23 gennaio 2016

UN BARLUME DI REALISMO NELLA POLEMICA RENZI-JUNCKER

comidad 


La vicenda del pazzo dittatore nord-coreano con la bomba atomica sembrerebbe uno di quei successi senza tempo, ciò che gli anglosassoni chiamerebbero un "evergreen". Al contrario, la fiaba mediatica del dittatore pazzo è erosa da un crescente scetticismo trasversale, tanto che, per supportarla, è stato necessario associarla ad uno di quei personaggi pubblici addetti alla provocazione a tempo pieno, di quelli che affidano la loro credibilità al proprio discredito personale, cioè Antonio Razzi. Un'operazione analoga fu condotta nei confronti di Gheddafi, accostato mediaticamente ad un altro campione del discredito, il Buffone di Arcore.

Lo scopo di queste fiabe mediatiche è quello di seppellire la categoria di imperialismo sotto una discussione a vuoto a proposito di persone e modelli sociali, come se gli intenti aggressivi del sedicente Occidente non esistessero; perciò, in base ai canoni della parodia del "politically correct" vigenti nella "sinistra", si potrebbe discutere di Corea del Nord come se gli USA negli ultimi tempi non avessero già aggredito la Serbia, l'Afghanistan, l'Iraq, la Libia e la Siria, e sicuramente nella lista ci si è dimenticato di qualcosa. 
In base alla parodia del "politicorretto", la nostra missione di "occidentali" nei conflitti internazionali sarebbe di stabilire chi siano i buoni e chi i cattivi; e, nell'ambito di questo gioco, oggi ci viene concesso di "schierarci" con i Curdi, come se lo "schierarsi" contasse qualcosa. 
Il problema è che l'imperialismo non riguarda solo gli "altri"; anzi, ogni aggressione ad un altro può costituire un modo indiretto di aggredire noi. 

Lo si è visto sin troppo clamorosamente nel 2011, quando l'aggressione della NATO alla Libia ha mostrato che uno dei bersagli dell'operazione era proprio l'Italia, sia per distruggere il rapporto commerciale preferenziale della Libia con l'Italia, sia per porre l'Italia al centro di un'ondata migratoria. 

Stranamente, nel dibattito politico fumoso e inconsistente che caratterizza l'arena mediatica, è pervenuto un barlume di realismo nella polemica che contrappone in questi giorni il Presidente del Consiglio Renzi al presidente della Commissione Europea Juncker.
Una parte preponderante di questa polemica è basata su una questione assolutamente nulla come la "flessibilità" dei conti pubblici. 
In realtà, in base al Trattato di Lisbona, Renzi avrebbe già diritto ad adottare tale flessibilità in quanto ha varato delle cosiddette "riforme strutturali". Il punto è che la vera via maestra per contenere gli effetti recessivi dell'euro era proprio quella di non fare le "riforme" del mercato del lavoro, del sistema bancario e della Scuola, poiché queste misure rendono l'economia italiana sempre più fragile di fronte all'attacco delle multinazionali estere. 

L'altro tema di confronto polemico con Juncker è invece talmente concreto che non può trattarsi di farina del sacco di Renzi. Il fatto che il governo italiano si sia blandamente opposto all'erogazione da parte dell'Unione Europea dei tremila miliardi alla Turchia per "gestire" l'emergenza immigrati, non ha infatti solo il senso di opporsi al ricatto di Erdogan, ma è soprattutto indizio del fatto che nei nostri apparati polizieschi e militari vi sia la convinzione che quei soldi saranno utilizzati per aggravare la pressione migratoria sui nostri confini. 

Insomma, anche nelle nostre servili oligarchie pare che qualcuno inizi a temere l'irresponsabilità dell'imperialismo della NATO per gli effetti che potrebbe sortire sul suo quieto vivere. 

D'altra parte la polemica del governo italiano non è indirizzata verso il vero responsabile, cioè la NATO, ma verso un'istituzione di facciata come la Commissione Europea. 

In questo senso il rancore di Juncker verso l'insolenza di Renzi è pienamente comprensibile, se si considera che il lussemburghese è soltanto un passacarte e che la sua possibilità di mediazione è prossima allo zero, perciò il suo ruolo istituzionale è unicamente quello di fingere di avere uno scopo nella vita. 

La stessa nascita dell'euro avvenne non soltanto all'ombra della NATO, ma anche sotto la sua pesante ingerenza. In un articolo sul quotidiano "Il Foglio" dello scorso anno, l'ex ministro Giorgio La Malfa ha narrato la storia della nascita dell'euro come una commedia degli equivoci, nella quale nessuno degli attori voleva davvero la moneta unica.

D'altro canto pare che Ugo La Malfa, il padre di Giorgio, ci abbia fornito dati del tutto diversi. Nel 1978, quando al parlamento italiano fu dato da approvare dal governo Andreotti l'ingresso nel Sistema Monetario Europeo (l'antenato dell'euro), il Partito Comunista Italiano si oppose, e lo fece in base ad una relazione di Giorgio Napolitano, nella quale erano messi in evidenza gli effetti disastrosi che un vincolo monetario di quel tipo avrebbe provocato sulla nostra bilancia dei pagamenti e sulla nostra economia in genere. 
Alle ritrosie del PCI, Ugo la Malfa oppose una dichiarazione minacciosa, e cioè che rifiutare lo SME avrebbe significato per il PCI collocarsi al di fuori dell'Occidente e della NATO. Già nel 1978 il legame tra moneta unica europea ed obbedienza NATO era stato dichiarato, e più chiari di così non si poteva essere.
Nel 1978 però Napolitano liquidò le parole di Ugo La Malfa come gratuito terrorismo; ma negli anni successivi lo stesso Napolitano ha dovuto ricredersi, tanto da abbandonare i suoi doppi giochi da massone per diventare un fervido ed incondizionato sostenitore dell'euro e della NATO

Tanto più che ormai, scomparsa l'Unione Sovietica nel 1991, il timore della NATO era diventato autentico terrore. 

La NATO fa tanta paura che nessuno se la sente di affrontarla di petto, perciò è meglio prendersela con Juncker.


Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!